Gentili genitori

Chiediamo anche quest’anno alle famiglie di contribuire alle spese scolastiche con la somma di 20 euro* deliberata dal Consiglio d'Istituto nei termini specificati qui in calce.

La relativa somma contribuisce alla copertura del costo di utilissimi servizi didattici quotidiani (libretti assenze/voti, fotocopie, materiali di consumo, ed igienico-sanitari....) garantendo nel complesso standard adeguati al nostro contesto sociale.

ll contributo copre altresì l'assicurazione contro il rischio infortuni, il pagamento della cui quota deve essere considerato obbligatorio.

Confidiamo quindi nella Vostra sensibilità, auspicando la più ampia partecipazione ad uno sforzo che abbiamo peraltro contenuto entro limiti di assoluta ragionevolezza.

Cernusco s/N, 28 settembre 2018

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Nicola Ferrara

* (45 euro per classi secondaria ad indirizzo musicale)

…………………………………………………………………………………………………………………………………………….

 

Il contributo si paga in un’unica soluzione (quota obbligatori/facoltativa) con bonifico sul e/c bancario

IBAN: IT87G0503432881000000013450 presso BANCA POPOLARE DI MILANO Scrl - 1,Piazza Gavazzi - CERNUSCO SUL NAVIGLIO intestato a: ICS Via Don Milani 4

(causale: "contributo volontario per l'ampliamento dell'offerta formativa a.s. 2018/19"). Esso può effettuarsi:

1) Con versamento cumulativo della classe (da parte di genitori referenti): far pervenire al docente/coordinatore il bollettino di versamento unitamente all’elenco dei versanti;

La scuola è estremamente grata della disponibilità ad utilizzare questa modalità.

2) con versamento singolo: indicare nella causale nome dell’alunno, classe, ordine di scuola e plesso di appartenenza; il bollettino del versamento dovrà essere consegnato al docente/coordinatore di classe.

Il contributo volontario rientra nell'elenco spese detraibili dalla dichiarazione dei redditi (modello730 o UNICO), che prevede una detrazione di imposta pari al 19%.

In caso di versamento cumulativo, nei termini di compilazione del Mod. 730 o della dichiarazione dei redditi, si potrà richiedere certificazione mediante e-mail negli altri casi è sufficiente il bollettino di versamento.