CON IL PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO SI DA’ PIU’ SPAZIO ALL’INSEGNAMENTO TRA PARI

E’ iniziato nella Scuola Secondaria il progetto alternanza scuola-lavoro nella settimana che va dal 25 febbraio al primo di marzo e che ha visto coinvolti i ragazzi del Liceo Scienze Applicate Marconi di Gorgonzola:  i tirocinanti hanno partecipato alle attività didattiche in maniera del tutto nuova, “ dietro la cattedra”.

La referente del progetto la prof. Valentina Ditadi spiega: <Gli alunni della secondaria - hanno accolto con molto entusiasmo i ragazzi, oltre che per la novità, anche per la percezione di parlare con qualcuno che li rappresentasse maggiormente, come se i contenuti da apprendere fossero ”veicolati “ da un “compagno di viaggio”>.

<Questi i nomi dei tirocinanti: Cristian Menini, Cesar Cojocaru, Siria Rencurosi, Samuele Polito>.

<La ragazza Siria Rencurosi ha svolto il suo tirocinio solo nella prima settimana, mentre gli altri - spiega la Prof. Ditadi - continueranno ad affiancare il Prof. Pellaschiar e le Prof. Romano, Borroni, Chirico e Landolfi nei tre pomeriggi di rientro delle classi della sezione a tempo prolungato (corso B) fino alla fine dell’anno scolastico, impegnandosi anche  in attività extra curricolari, lezioni di recupero e potenziamento in diverse discipline>.

<Il progetto è nato da una richiesta del Liceo Scienze Applicate Marconi di Gorgonzola, che è stata fin da subito accolta dal nostro Istituto: si trattava di dare la possibilità a quattro alunni di classe terza  del Liceo Scienze Applicate di affiancare i docenti della scuola media nel loro lavoro quotidiano dentro le classi>.

<Per questo ringraziamo Le Responsabili del Progetto del Liceo Marconi, le tutor dei ragazzi Anna Maria Lupo e Deborah Abbaduto, e la referente dell’Alternanza Scuola- lavoro, la prof. Brigida Messina>

< Il coinvolgimento dei docenti della scuola secondaria è stato massiccio: ben 10 insegnanti di lettere, matematica, inglese, tecnologia e sostegno per un totale di  6 classi, tra prime, seconde e terze, che hanno voluto provare questa esperienza>.

< I ragazzi “accolti”, dal loro canto, si sono dimostrati preparati e responsabili. E’ stata una bella scoperta e anche una gratificante soddisfazione.>

<Questo progetto, avviato in questa scuola già l’anno scorso, è già per noi una prassi consolidata, che viene in questo secondo anno consecutivo continuata e messa a punto.>

<Quest’anno è stata data anche ai ragazzi la possibilità di scegliere se seguire tutte le lezioni di una sola classe oppure affiancare gli insegnanti in una disciplina specifica, come ha fatto l’alunno Samuele Polito che ha affiancato le insegnanti Paris e Gentili nelle classi del Corso E>.

IMG 20190401 WA0003